Diritto di proprietà intellettuale: come funzionano le licenze per le copertine degli album?

Domanda interessante! Le licenze sono un ottimo modo per guadagnare denaro mantenendo alcuni diritti sulla tua opera d’arte. Esistono molti modi per strutturare un accordo di licenza per le copertine degli album. La strada che decidi di intraprendere può avere un impatto profondo, quindi si consiglia di contattare un avvocato. Ecco alcune opzioni per la grafica delle licenze:

  • Uso singolo : consente di utilizzare il disegno una sola volta. Qualsiasi ulteriore utilizzo del lavoro richiederebbe un nuovo accordo.
  • Tutti i diritti per un periodo di tempo limitato : consente alla band di utilizzare l’opera d’arte in qualsiasi capacità di cui abbiano bisogno, ma per un periodo di tempo specifico dettagliato nel contratto. Trascorso tale periodo, tutti i diritti tornano all’artista.
  • Va bene per uno scopo limitato : consente alla band di utilizzare la grafica solo su un prodotto specifico (ad esempio, una copertina dell’album). Questo contratto dovrebbe essere molto descrittivo per quanto riguarda lo scopo dell’opera d’arte. Questo contratto di solito consente agli artisti di vendere le opere d’arte ad altri clienti (che non sono in competizione con la band).
  • Tutti i diritti per un tempo e uno scopo limitati : consente alla band di utilizzare la grafica su un prodotto specifico ma per un tempo limitato. Durante quel periodo, la band può usare solo la grafica del prodotto specificato (ad esempio una copertina dell’album). Una volta scaduto il tempo concordato, tutti i diritti tornano all’artista.

Scopri alcuni articoli informativi scritti da un consulente aziendale d’arte. Gli articoli sono “Lavora in modo più intelligente, non più difficile – Concedi in licenza la tua arte 101” e “Cosa pagare per le licenze d’arte – Anticipi royalties e commissioni forfettarie”.

Possiamo aiutarti anche qui su LawTrades. Offriamo una rete di avvocati esperti che possono facilmente determinare quale tipo di accordo funziona meglio per te. Tutto quello che devi fare è dirci di cosa hai bisogno e riceverai un preventivo istantaneo per lavorare con un avvocato esperto in proprietà intellettuale. Buona fortuna!

Mentre le pratiche variano, soprattutto in base al Paese, gli standard relativi alle copertine degli album sono cresciuti nel corso dei decenni. Ora che l’immagine visiva attuale è così fortemente identificata con la musica e l’artista del musicista, le etichette discografiche devono praticamente acquisire una vita e una licenza esclusiva dell’arte.

Questo può variare dal semplice trasferimento del copyright sull’arte all’etichetta discografica, a una licenza che consente all’artista di conservare il copyright, ma non essere in grado di concederlo a terzi. Fondamentalmente, tutto ciò che è necessario per allegare in modo permanente la copertina al solo album e non avere alcun uso che diluisca tale associazione. Questa licenza sarebbe una tantum, duratura per sempre (beh, fintanto che esiste il copyright), perché l’etichetta discografica non vorrebbe perdere l’associazione per una rinegoziazione.

Se l’arte è un’arte derivata sul copyright di qualcun altro (ci sono davvero esempi di questo?), Probabilmente il permesso dovrebbe essere concesso dal detentore del copyright originale. Di solito questo è un non-inizio per l’ufficio legale, immagino, e l’arte viene rimandata per essere qualcosa di completamente originale.

Mi sto immergendo in un contratto con un artista che desidera che la sua opera d’arte sia autorizzata con una commissione una tantum, oltre a una sorta di royalty per “download” (beh, in effetti un’altra commissione più piccola per ogni x-mila download). Questo è ciò su cui è solito concordare, quando vende le sue opere d’arte per la stampa.

Nel settore della musica, i prezzi, i diritti e i diritti d’autore si basano su una percentuale delle vendite (nette) totali di brani (titoli) separati, con album che rappresentano una raccolta completa di un numero di brani a un prezzo ridotto. Nella maggior parte dei casi, la grafica è principalmente la copertina dell’album: non esiste una grafica separata per ciascun titolo. Quindi cos’è un “download”, o più problematicamente: come vengono calcolati 3 download di brani dello stesso individuo (da un album)? Sono considerati “download di un album (parziale)” o “tre download completi”?

Ho detto loro che non posso distinguere questi download in bundle singolarmente da quelli separati, quando ricevo i miei rapporti finanziari da negozi online come iTunes. Quindi penso che sia meglio lasciare la clausola di download fuori dal contratto e impostare una tariffa forfettaria per l’intero contratto.