Ho un concetto sulla carta per un’idea di gioco e voglio proteggerlo in modo che non possa essere sfruttato dai collaboratori. Posso proteggere i miei appunti da copyright?

Puoi proteggere il copyright delle tue note, ma non avrà l’effetto che intendi.

Il copyright è (liberamente) il diritto di fare copie. Ottenendo un copyright per i tuoi appunti sarai in grado di ottenere molti danni se qualcuno fa una fotocopia dei tuoi appunti senza il tuo permesso in assenza di alcune eccezioni. Tuttavia, non esiste una protezione per l’idea coperta dalle note, ma solo l’espressione artistica delle note.

Non esiste una protezione legale per un’idea …

dovunque…

mai!

È possibile brevettare un’invenzione (con un brevetto) un marchio per prodotti o servizi in commercio (con un marchio commerciale / marchio di servizio) o espressione di un’opera d’arte (copyright). Tuttavia, le idee sono libere come l’aria.

Quindi, è necessario utilizzare i contratti.

Stai assumendo persone per fare un lavoro per te e loro (non tu) probabilmente possiedono il copyright nel loro lavoro. Devi avere un accordo scritto che dice che sei il proprietario del copyright di tutto ciò che fanno. Per impedire loro di fare le proprie copie, aggiungere a questo accordo qualcosa che dice che non faranno copie o aiuteranno i concorrenti. Una volta che lo hai fatto, una volta completato il gioco puoi presentare un copyright sull’aspetto del prodotto finito. Quindi la tua espressione sarà tua e protetta.

Certo, qualcuno potrebbe creare un clone che assomigli in qualche modo a quello che stai facendo. Il copyright non lo protegge e è improbabile che i copisti abbiano firmato questi accordi utilizzati.

Quindi, è necessario vendere ampiamente.

Quando vendi ampiamente stabilirai un prezzo di mercato e chiunque altro voglia entrare nel mercato aumenterà la quantità e abbasserà il prezzo. Il secondo motore non chiederà se può fare soldi al tuo prezzo, ma piuttosto se può fare soldi ad un terzo del tuo prezzo. In caso contrario, non entrerà nel mercato.

E se il tuo gioco decolla? Ad un certo punto, il mercato sarà abbastanza grande da ospitare più di un partecipante.

Usa i marchi per marcare bene il tuo gioco e promuoverlo ampiamente. Comanderai un “premio di marca” e potrai utilizzarlo per commercializzare beni accessori con personaggi del tuo gioco. Quante scatole per il pranzo di Angry Birds vedi? Che dire di Upset Clowns….

Se hai bisogno di aiuto per elaborare questi accordi, quasi tutti i procuratori IP possono crearli per te. Se vuoi il mio aiuto, contattami offline con il budget del tuo progetto.

Semplicemente mettendolo su carta, lo hai protetto da copyright – non è richiesta alcuna registrazione o persino avviso sul copyright, anche se l’aggiunta di un avviso sul copyright non costa nulla e notifica agli altri che ritieni che valga la pena proteggere.

Tuttavia, dovresti essere consapevole che mentre il copyright protegge le parole, la forma di espressione che hai usato, il copyright non protegge le idee stesse. Allo stesso modo un marchio proteggerebbe solo i nomi e i loghi utilizzati, non il concetto generale di gioco.

Penserei che il modo migliore per proteggere la tua idea sia far sì che gli altri collaborino con te per firmare un accordo di non divulgazione (NDA). Questo è un accordo con il quale concordano, per iscritto, di non divulgare le tue idee ad altri senza la tua autorizzazione. Potresti anche includere un accordo di non concorrenza limitato in base al quale accettano di non creare un gioco simile basato sulle tue idee senza la tua autorizzazione. Quest’ultimo deve essere disegnato con attenzione – se in effetti vietasse la creazione di un nuovo gioco, un tribunale probabilmente lo giudicherebbe come troppo ampio. Puoi trovare modelli per tali accordi nei libri o online, ma potresti fare meglio a consultare un avvocato di proprietà intellettuale per ottenere un accordo su misura per le tue circostanze.

Quello che vuoi fare è in genere risolto da un accordo di non divulgazione (NDA). Semplicemente, firmate tutti un accordo di non divulgazione che afferma che condividerete informazioni sensibili / preziose e che nessuno di voi è autorizzato a condividerle con nessuno al di fuori dei firmatari. Di solito, è comune chiarire almeno in parte che tipo di informazioni, come “Idea di gioco per un gioco con piattaforma” ecc. – descrizione abbastanza vaga che nessuno può “copiare” la tua idea solo da quella descrizione, ma allo stesso tempo tempo abbastanza specifico che se uno di voi infrange l’accordo, altri possono portarlo in tribunale e dire: “Vedi, tuo onore? Ha promesso di non rivelare l’idea del platform spaziale, eppure eccolo qui, pronto a pubblicare un platform spaziale su Steam. E utilizza gli elementi esatti di cui abbiamo parlato, come prova di questa prova corroborante (* mostra concept art e documento di progettazione del gioco *)

Allo stesso tempo, devi capire che le idee sono economiche. Tutti li hanno. Non c’è nulla di rivoluzionario nel trovare un’idea “Quindi, c’è tipo, questo ragazzo e lui piace, vola intorno alla galassia nelle sue astronavi invisibili, e come assolda altre persone, e poi hanno avventure su come, diversi pianeti …” ( se ti stai chiedendo, questo è “Mass Effect”). È l’esecuzione, l’implementazione, che è difficile.

Per proteggerlo dovresti costruirlo con successo e quindi brevettare la tua tecnica.

Ma in realtà rispettose le idee sono molto facili e l’esecuzione di qualità è davvero, molto difficile. Letteralmente tutti possono inventare idee, ma pochissimi possono eseguire. Ecco perché tutti pensano di poter progettare giochi quando le idee sono una piccola frazione dei prezzi.

Le note e il codice sono già soggetti a copyright, nella misura in cui sono univoci per una particolare espressione di un’applicazione. Tuttavia, ciò che vorrai fare è prima di tutto, apporre un avviso sul copyright alle note e, in secondo luogo, registrarlo con un’autorità governativa, al fine di dimostrare che detieni correttamente il copyright, poiché questo è un problema fondamentale per qualsiasi azione di violazione del copyright.

Il marchio si applica generalmente al concetto di “marchio” e si applica solo a nomi e slogan, il che non ti sarà di grande aiuto, tranne che per riservare il nome del tuo gioco o prodotto.

Infine, alcune parti del tuo gioco POSSONO essere soggette alla legge sui brevetti, che è qualcosa che vale la pena indagare.

No. Solo un prodotto completo.