Quali sono le opportunità di lavoro dopo un LLM in diritto internazionale o diritto commerciale internazionale?

Dal momento che hai posto questa domanda specificamente per quanto riguarda le opportunità di lavoro, non affronterò una carriera nel mondo accademico qui. Il primo fattore che determinerebbe le opzioni a tua disposizione sarebbero le tue qualifiche universitarie. Se sei in possesso di una laurea in giurisprudenza, questo ti qualifica per candidarti per posizioni all’interno della pratica legale. Un diritto internazionale LLM ti offrirà opportunità nel diritto internazionale pubblico, in cui l’attenzione sarà focalizzata sulla pratica davanti ai tribunali internazionali. Un LLM nel diritto commerciale internazionale consente invece di approfondire il diritto privato, che secondo me ha opportunità di carriera sostanzialmente più elevate. Lo dico perché le controversie in materia di diritto internazionale pubblico sono ancora molto poche e lontane tra loro, con la maggior parte delle pratiche concentrate nei paesi in cui esistono i tribunali internazionali, come i Paesi Bassi. Come avvocato commerciale, non vi è solo una grande diversità nella pratica (ad es. Arbitrato, diritto dei contratti, fiscalità ecc.) Ma anche molte opportunità in tutti i settori, come studi legali, multinazionali ecc.

Naturalmente, ci sono molti altri fattori che determineranno le tue opportunità future, come la tua nazionalità, la giurisdizione in cui sei qualificato per esercitare, l’esperienza lavorativa precedente, dove hai fatto il tuo LLM ecc. Quindi ricorda che un LLM in sé non è garanzia di lavoro e, in molti casi, gli altri fattori che ho citato possono svolgere un ruolo molto più ampio. Conosco persone che sono impiegate in posizioni di avvocato pubblico e privato ma non possiedono qualifiche oltre i loro gradi di legge.

Un’altra importante opzione di carriera è quella di lavorare con organizzazioni internazionali (come le Nazioni Unite e le sue agenzie alleate) in cui un master è generalmente obbligatorio. Tuttavia, anche le posizioni di livello iniziale dei funzionari legali richiedono almeno 4-5 anni di esperienza pregressa nel settore pertinente affinché tu possa avere la possibilità di candidarti.

Ti consiglierei quindi di valutare i tuoi obiettivi e le tue preferenze di carriera prima di perseguire un LLM. Dai un’occhiata ai requisiti minimi di idoneità in tutti i luoghi in cui sei interessato a lavorare.

Il prossimo luglio finirò con la mia laurea in Relazioni internazionali e Affari diplomatici e sto già pensando a quale tipo di Master seguirò in seguito. Ho un paio di opzioni, ma sono davvero interessato a due LLM nei Paesi Bassi, uno in diritto internazionale pubblico e uno in diritto commerciale e commerciale internazionale. Quale pensi che sarebbe meglio? Mi piacerebbe fare un dottorato di ricerca, ma non mi dispiacerebbe lavorare anche in un’azienda.