In casi giudiziari, con quale frequenza vengono perse o perse le cause perché una parte non ha abbastanza risorse o denaro per continuare?

Come un paralegal certificato e quello che gestisce i casi dall’inizio alla fine, vedo molte cose. Il problema non è solo che la parte non ha abbastanza soldi per continuare e il caso viene abbandonato. Il problema principale per cui i casi vengono persi / cancellati / giudizio inserito per impostazione predefinita, è perché la parte che non può permettersi assistenza legale continua, semplicemente non ha familiarità con le regole procedurali del tribunale né possiede la capacità di contestare (discutere). Una questione secondaria è la mancanza di rispetto da parte del tribunale nei confronti delle parti in causa (parti che agiscono per proprio conto) e le tratta come se la legge non si applica a loro, ma si applica solo alla parte che ha un avvocato. Anche se la parte pro proce conosce le regole procedurali, ha una valida argomentazione legale da presentare, è efficace nel formulare le proprie argomentazioni e nel complesso si comporta come se fosse un avvocato, la corte le considera ignoranti e successivamente non le prende sul serio .

Proprio come il tuo status nella società, quelli con più soldi vengono trattati in modo diverso. La legge è stata creata e si applica a tutti, tuttavia, quelli con un particolare status sociale di alto rango non devono attenersi alla legge. I politici creano la legge, non la rispettano. Chiamo quelli che non rispettano gli “abbienti” e il resto di noi “non hanno”.

James Barlow – CP
barlowlegal.com

La mia esperienza è che raramente vengono lasciati cadere a causa delle spese legali.

D’altra parte, direi che di solito si accontentano per due motivi principali.

Il primo è l’affaticamento della fatturazione. Tutti sono stanchi di pagare gli avvocati e vedono un accordo come preferibile. Se una parte è veramente sfinita dal punto di vista finanziario, potrebbe non ottenere un accordo molto buono.

Il secondo è l’affaticamento del contenzioso. Negli Stati Uniti, il processo di contenzioso civile è un processo di attrito elaborato. Anche quando mi sono imbattuto nelle tasche più profonde che si possano immaginare, i partecipanti effettivi affermano che esistono modi migliori per trascorrere il loro tempo, accontentarsi e andare avanti.

La risposta di Gil affronta una domanda diversa, che sembra essere quante cause legali potenzialmente valide non vengano mai avviate a causa di spese legali. Sospetto che non quanti ne penserebbe Gil. Per i casi di piccoli dollari, c’è un piccolo tribunale per i crediti. Anche per i casi non molto al di sopra della soglia, spesso dirò alle persone che è meglio andare in tribunale per le controversie di modesta entità e chiedere meno soldi. Perché stanno meglio senza dire attoney.

D’altra parte, passo sempre casi cattivi perché avrò un cliente arrabbiato solo se accetterò un caso che non penso di poter vincere, non vincere e fatturare al cliente.

Inoltre, le persone vengono da me con torti percepiti senza corso legale per tutto il tempo.

A prima vista, immaginerei che la maggior parte delle cause legali con ampio margine vengano ritirate da una delle parti o da entrambe perché non possono ragionevolmente permettersi il costo. La maggior parte non si avvicina al punto di sollevare la controversia, tanto meno di minacciare l’altra parte, tentando di risolvere, archiviare il reclamo o portare avanti il ​​processo.

Sebbene la parte con più denaro, e la necessità più urgente di spenderla, abbia un vantaggio nel contenzioso, non è nulla in confronto al vantaggio al di fuori del contenzioso detenuto dal partito con più potere. Il contenzioso livella il campo di gioco, ma può andare solo così lontano.